mercoledì 6 luglio 2016

Depurazione stagionale

La depurazione fonda su un principio molto semplice: il rallentamento.
Non è esclusiva alimentare, anzi. Quando si inizia a introdurla nella propria vita deve diventare uno stile per ogni propria attività.
Così avremo:
- depurazione alimentare;
- depurazione tecnologica: televisore, personal computer, telefonino e social annessi;
- depurazione sociale;
- depurazione emotiva e dai legami.
Non significa isolamento! ma porre la propria attenzione sulla propria persona e sulla pulizia ricorrente che possiamo scegliere per noi stessi.
Nello specifico vorrei introdurvi alla depurazione alimentare. I molto non sanno come fare o non ne hanno proprio idea! Il mio consiglio è di tenersi liberi tre giorni per stagione e in quei giorni cibarsi esclusivamente di un frutto.
Primavera: 3 giorni di ciliegie
Estate: 3 giorni di anguria
Autunno: 3 giorni di uva
Inverno: 3 giorni di agrumi

In quei giorni è consigliabile staccarsi da tutti i legami e dipendenze che abbiamo nel nostro quotidiano. Mettiamoci l'obbiettivo di spegnere il cellulare, scegliamo dei libri e concediamoci delle passeggiate in mezzo alla natura e il verde. Ne gioveranno non solo il corpo, ma anche mente e anima.


1 commento:

  1. In piccola parte ho già attuato questi tuoi consigli ... più libri e più angurie ... ci stò :)

    RispondiElimina